Hisoka-chan

il blog di Hisoka-chan

I termini fondamentali del cosplay

Prima di spaziare con varie argomentazioni vediamo il significato di diversi termini che vengono usati nel cosplay!

Lambo Cosplay khrCOSPLAY
La parola cosplay (COS-PLAY) è un’abbreviazione delle parole inglesi “costum” (costume) e “play” (recitare, interpretare).  Quindi interpretare gli atteggiamenti di un personaggio conosciuto indossandone il costume.
Qui la definizione di cosplay completa.


COSPLAYER
La persona che fa cosplay. Tutti possono fare cosplay indistintamente dall’età, sesso, aspetto fisico.


COSTUME
Nel contesto del cosplay, il costume è ciò che il cosplayer indossa. E’ una piccola sottigliezza. Si tende a usare la parola “cosplay” associandola agli abiti, armature, ecc… per praticità e abitudine. Ma se vogliamo essere puntigliosi e rompiscatole, un abito o un’armatura non può fare il “play”, quindi interpretare, per questo il termine appropriato è proprio “costume”.

lucy-fairy-tail-costume-cosplay

 

 

 

 

 

COSMAKER
Il cosplayer che crea i suoi abiti, armatura, accessori, parrucche, ecc… da solo, senza ricorrere a terzi.
Cos” sta per “costume” e “Maker” per “creatore“.

 

PROP
La totalità degli oggetti, arredi, costumi, maschere, armi, mobili, ecc… monster-hunter-cosplay-propsnecessaria per allestire un set o scenografia teatrale e per l’utilizzo all’interno dello stesso.
Il termine inglese “prop” o “Theatrical property” è conosciuto nel gergo cinematografico come “materiale di scena“.
Qui la spiegazione dettagliata del termine PROP.

PROP MAKER
La persona che crea i props.
Prop” sta per “materiale di scena” e “maker” per “creatore“.

 

Due categorie spesso confuse sono il crossplay e il genderbender.

 

Ph:Marco Mambrelli

Ph:Marco Mambrelli

CROSSPLAY
Una categoria del cosplay che prende vita nel momento in cui una persona fa un personaggio del sesso opposto. Un ragazzo che fa un personaggio femminile e una ragazza che fa il cosplay di un personaggio maschile.

GENDERBENDER
Una tipologia di cosplay dove i cospalyer rendono un personaggio del sesso hades-cosplay-genderbenderopposto del suo stesso sesso.
Esempio: una ragazza che fa Goku come se fosse una donna. Un ragazzo fa Bulma come se fosse un uomo. Per raggiungere tale risultato è necessario cambiare a proprio piacimento alcune caratteristiche fisiche e del vestiario del personaggio.

 

ORIGINAL
Il dare vita tramite costume e interpretazione a un personaggio inventato da noi stessi o da qualche amico, o ispirato a un personaggio conosciuto.

 

Butterfree cosplay gijinka pokemon

Ph: Giorgia Cingolani PH

GIJINKA
L’umanizzazione di un personaggio animale, dove il cosplayer può inventare il suo costume, ma mantenendo le caratteristiche distintive, i colori e l’interpretazione dell’originale. Esempio: umanizzazione dei Pokemon.

 

 

 

STEAMPUNK steampunk-cosplay
Un genere di personaggi che richiamano il genere narrativo fantastico fantascientifico, solitamente della Londra vittoriana, le cui caratteristiche sono ispirate alla forza motrice del vapore (steam). Gli appassionati del genere solitamente inventano i loro personaggi dal costume alla storia.

 

ESIBIZIONE O SCENA
Performance del cosplayer dove recita la parte del personaggio di cui sta indossando il costume. Solitamente viene fatta sul palco all’interno della gara cosplay, ma nulla vieta ai cosplayer di armarsi di cassa e corrente e fare delle esibizioni per le vie della fiera.

 

COSPLAY CONTEST
E’ un concorso a premi all’interno di un evento, dove i cosplayer fanno la loro esibizione con il loro costume sul un palco, seguendo un regolamento. E una giuria scelta dagli organizzatori decreterà i vincitori a fine gara.

Immagine anteprima YouTubeEsibizione di Luca Buzzi alla finale della Yamato cup 2017 in Brasile.

 

SFILATA NON COMPETITIVA
Una rarissima opportunità che hanno i cosplayer di fare la loro esibizione in tranquillità senza gareggiare. Sono pochissime le fiere che offrono questo servizio, e solitamente nei giorni di meno afflusso.

 

CROSSOVER
Quando si incontrano due o più personaggi di serie diverse nello stesso contesto. Esempio: Lupin III vs Detective Conan.
Jack sparrow princess disney cosplay

 

 

 

 

 

 

COSCADDY
L’amico/a o parente in borghese o con un costume comodo, che aiuta il cosplayer a reggere i suoi effetti personali durante la fiera. In caso di un cosplay contest, è colui o colei che si occupa di montare e portare gli oggetti di scena sul palco. Questa figura subentra specialmente nel caso di costumi ingombranti.


COSCARD

Bigliettino da visita con i recapiti del cosplayer. E’ utile per ritrovare le foto scattate in fiera, consegnando il biglietto al fotografo appena dopo lo scatto.
E’ una spiegazione dei termini legati al cosplay, non vuole esserci nessuna imposizione sulle sottigliezze, lo scopo è puramente a livello esplicativo.

Cosplay e bullismo

Il titolo “cosplay e bullismo” può sembrare l’ennesimo articolo “acchiappalike” e invece non è così! Non voglio l’elemosina di nessuno, non voglio nemmeno la vostra compassione, ma voglio solo che dopo la lettura di questo articolo cambi qualcosa in meglio.

Butterfree cosplay gijinka pokemon

Ph: Giorgia Cingolani PH

Non sto a raccontarvi le cose brutte che mi sono capitate per mano dei bulli, ma se vi sentite umiliati, sbagliati, vi vergognate di voi stessi, ecc… quello che c’è da fare è reagire! Non con la violenza, ma chiedendo aiuto a chi davvero vi vuole bene! Lo sbaglio che ho fatto è stato chiudermi nella mia vergogna, non riuscendo a capire che chi ci tiene davvero a me mi avrebbe aiutata! Un vero amico o un genitore non riderà di voi, non sarà superficiale dicendo frasi fatte come “fregatene, sono solo dei coglioni!”, bensì vi prenderà per mano e vi farà scoprire i vostri infiniti pregi, da cui trarre la forza per sbattere in faccia i vostri successi ai bulli! In casi gravi non esitate a sporgere denuncia!

In tutto questo il cosplay cosa centra?

Nel mio caso, il cosplay è stato il giusto modo per aprirmi, non è stato facile per me prendere in considerazione l’idea di fare il cosplay di un pokemon (non è stata una scelta casuale), ed è stato ancor più difficile fare questa esibizione davanti a tante persone, mettendo in prima linea il tema del bullismo!
Mi spiego meglio: amando la parte “play” del COS-PLAY è il modo più semplice per me di esprimere delle emozioni, e questa volta sono andata sul personale per rimarginare quelle ferite che sgorgano insicurezza da tanti anni.

QUI IL VIDEO DELL’ESIBIZIONE!

 

Spero che tutto questo sia stato d’aiuto anche ad altre persone!

 

 

 

 

 

 

Cosplay gijinka: i pro e i contro

Pokemon gijinka cosplay

Ciao a tutti!

Era da un bel po’ che non scrivevo un articolo nel mio blog, ne ho passate di cotte e di crude, ma eccomi di nuovo alla carica per esporre qualche mio pensiero.

Oggi parleremo dei cosplay gijinka (versioni umanizzate) e original, valutandone i pro e i contro che sto riscontrando andando avanti nella realizzazione del mio cosplay di Butterfree dei Pokemon. Continua a leggere

Tutorial cosplay: come colorare le sopracciglia

Un dettaglio per realizzare al meglio i nostri cosplay è proprio il colorare le sopracciglia.

Ci sono tantissimi metodi, e il tutto dipende come avete le sopracciglia, sottili, folte, chiare o scure.

Per prima cosa il cosgilio che ci tengo di darvi è proprio quello di andare dall’estetista a farvele sistemare bene, se non riuscite da soli, perchè a lavoro completo il risultato è molto più fine. Continua a leggere

Corriera per RIMINICOMIX 2014

riminicomix

La fumetteria Megacomics in collaborazione con Senesi Viaggi organizzano una corriera diretta al Riminicomix 2014.

Domenica 20 luglio – ore 13:00

Partenza da Civitanova Marche - piazzale del McDonald’s
Su richiesta fa fermate lungo il tragitto.

Prezzo: 20 euro (con il versamento della quota si conferma la propria partecipazione). Il pagamento si effettua presso la fumetteria Megacomics.

Per informazioni contattare Giovanni Aquaroli

o chiamare al numero: 0733.816536

Organizzazione del viaggio

Riminicomix

Cosplay Lost Canvas cercasi

Sabato 1 Novembre 2014

Fiera. Lucca Comics & Games

Il gruppo cosplay di Lost Canvas è quasi al completo, ma mancano urgentemente alcuni membri per poterlo completare, cerchiamo gente ben disposta a portarli!

CAVALIERI GOLD

Leo, Capricorn e Cancer

leo lost canvas capricorn lost canvas cancer lost canvas

CAVALIERI DI BRONZO

Yato Unicorn

yato unicorn lost canvas

 

CAVALIERI SPECTER

Sono tutti libero tranne Hypnos e Thanatos.

Per qualsiasi informazione contattare Fabiana su facebook con un messaggio privato.

 

Cosplay Lost Canvas

Cosplayer e Cosplay contest

Esattamente domani ci sarà la prima fiera cosplay del 2014, la prima per me, e ci tenevo condividere un pensiero con tutti voi che spero sia utile per risanare un po’ l’ambiente cosplay per quest’anno!

Inizio subito parlando dei cosplay contest!
Purtroppo ora nel cosplay (nella maggior parte dei casi) regna quella tensione infantile dove appena ricevi un caloroso applauso, o anche un premio, arriva quella persona che deve farti sentire uno schifo, come specificato nell’articolo “le tre spine nel fianco di un cosplayer“, per ciò vediamo come ribaltare la situazione.

Iniziamo a far chiarezza…

Sapete qual’è l’origine della parola competere?  Continua a leggere

Fairy Tail cosplay: cercasi personaggi per Riminicomix 2014

fairy tail cosplay riminicomix 2014

Fairy Tail torna anche quest’anno più devastate e numeroso al Riminicomix!!!!!

Chiunque abbia intenzione di partecipare portando un personaggio della serie è più che benvenuto nel gruppo.

Sono graditi personaggi meno gettonati per riuscire ad essere più completi possibile ^___^ .

IL GRUPPO VERRA’ PORTATO SABATO 19 LUGLIO 2014.

Per qualsiasi informazione e per entrare nel gruppo contatta Fabiana.

I personaggi più indispensabili sono:

Continua a leggere

Corriera per Mantova Comics 2014

Mantova Comics & games 2014

 

Corriera organizzata dalla fumetteria Megacomics e Senesi Viaggi diretta alla nona edizione del Mantova Comics & Games 2014 per la giornata del 9 marzo.

Partenza

Ora: 3:30

Dove: Piazzale del Mcdonald a Civitanova Marche (MC)

L’autobus fa le seguenti fermate su richiesta (oltre Civitanova): San Benedetto del Tronto – Ancona – Pesaro – Rimini – Forlì – Bologna.
Per salire in uno di questi posti elencati è necessario contattare Gianluca Senesi  333 5317116.

Pagamento

Il prezzo del viaggio è di 35 euro, per iscriversi  è necessario pagare la cifra in fumetteria. Per maggiori informazioni contattare Giovanni Acquaroli o chiamare lo 0733.816536.